Pubblicato il Decreto Direttoriale n. 264 del Ministero del Lavoro che prevede gli incentivi per l’assunzione, nel corso del 2013, di lavoratori licenziati per GMO connesso a riduzione, trasformazione o cessazione di attività o di lavoro (v. news Legacoop Cagliari del 15 marzo 2013 http://www.legacoopcagliari.it/news/272-incentivi-assunzioni-2013-lavoratori-licenziati-per-gmo-da-piccole-imprese.html).

 

Assunzioni agevolate. Assunzioni a tempo determinato o indeterminato, anche part time (ed anche in caso di assunzione a scopo somministrazione), di lavoratori licenziati, nei 12 mesi precedenti

l’assunzione, da imprese che non posseggono il requisito dimensionale per attivare le procedure di mobilità (non occupano più di 15 dipendenti).

Il beneficio è riconosciuto anche nel caso di assunzione di soci di cooperativa.

 

Condizioni per la fruizione del beneficio. Oltre a doversi rispettare la regola del “de minimis”, il decreto prevede che il datore di lavoro garantisca, a favore del neoassunto, interventi di formazione sul posto di lavoro anche mediante il ricorso alle risorse destinate alla formazione continua di competenza regionale (il documento non fornisce alcuna ulteriore indicazione circa modalità di erogazione e durata della formazione).

 

Misura del beneficio.

  • Contratto a tempo indeterminato:  euro 190,00 mensili per 12 mesi
  • Contratto a tempo determinato:     euro 190,00 mensili per   6 mesi

 Nel caso di assunzioni a tempo parziale, la misura del contributo è riproporzionata in applicazione della percentuale di part time.

 

Procedure per la richiesta del beneficio. I datori di lavoro interessati dovranno inoltrare la domanda in via telematica all’INPS che, entro 30 giorni dall’entrata in vigore del decreto ovvero entro il 19 giugno c.a., deve definire le modalità di inoltro della richiesta.

Accertata la sussistenza dei requisiti l’istituto, nei limiti delle risorse disponibili e secondo l’ordine cronologico d’inoltro della domanda, autorizza l’utilizzazione del beneficio mediante conguaglio sulle denuncie contributive mensili.

Le istanze non possono essere presentate prima della decorrenza dell’assunzione.

 

Le risorse stanziate ammontano a 20 milioni di euro.

 

Decreto Direttoriale 264 del 2013

http://www.lavoro.gov.it/NR/rdonlyres/F7C0CCEA-B1D1-499D-917C-0468C85BD953/0/20130419_DD_264.pdf

 

A cura del Dott. Massimiliano Desogus

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 29 Maggio 2013 16:40 )