Tratto da Porto Torres 24 http://notizie.portotorres24.it/n?id=64637

 

La Legacoop sta predisponendo un conto corrente nel quale far confluire risorse finanziarie a sostegno delle cooperative colpite dall´alluvione.

 

In seguito alla recente tragedia che ha colpito la Sardegna, provocando morti e danni economici enormi, al di là di ogni considerazione sulle cause che non sono sempre accidentali, la Legacoop ha deciso di attivarsi concretamente in una azione di solidarietà, che non è mai venuta meno nel mondo della cooperazione nei momenti difficili del paese.

 

In questa situazione di particolare difficoltà la Legacoop, sente di intervenire, di concerto con le strutture nazionali, per predisporre un apposito conto corrente nel quale far confluire risorse finanziarie da impiegare, principalmente, in azioni a favore delle imprese cooperative e dei loro soci colpiti dalla alluvione, che hanno visto distrutte attività produttive, impianti, coltivazioni attrezzature, abitazioni.

La Legacoop chiede, ai soci delle imprese cooperative, di voler destinare al costituendo Fondo di Solidarietà, un ora di lavoro. Per raggiungere velocemente l’obiettivo che ci siamo proposti – interviene il Presidente Benedetto Sechi - stiamo provvedendo a fare una ricognizione sullo stato delle imprese cooperative che operano nelle zone colpite e valutare i danni subiti.

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 25 Novembre 2013 11:03 )