Con l'avviso Pubblico ISI 2013, L'INAIL vuole incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.

 

Lo stanziamento previsto per la Regione Sardegna ammonta ad euro 9.217.615  di cui:

1) 8.807.463  euro per progetti di investimento e di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;

2) 410.152 euro per progetti di sostituzione /adeguamento di attrezzature di lavoro messe in servizio anteriormente al 21 settembre 1996 con attrezzature rispondenti ai requisiti di cui al titolo III del D.lgs 81/2008 s.m.i. e di ogni altra disposizione di legge applicabile in materia.

 

Destinatari:

Imprese ubicate nel territorio della Regione, iscritte alla CCIAA, in regola con gli obblighi contributi di cui al DURC che non abbiamo ricevuto o richiesto altri contributi pubblici sul progetto della domanda.

I contributi oggetto dell'avviso sono concessi con procedura a sportello.

Progetti ammessi a contributo:

1) progetti di investimento;

2) progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;

3) progetti per la sostituzione /adeguamento di attrezzature di lavoro messe in servizio anteriormente al 21/09/1996 con attrezzature rispondenti ai requisiti di cui al titolo III D.Lgs 81/2008.

Il contributo, in conto capitale, è pari al 65% delle spese ammesse. Il contributo massimo applicabile è pari ad euro 130.000 e il minimo ammissibile ammonta ad euro 5.000.

Spese ammesse a contributo:

tutte le spese direttamente necessarie alla realizzazione del progetto nonchè le eventuali spese accessorie o strumentali, funzionali alla realizzazione dello stesso ed indispensabili per la sua completezza.

Spese escluse:

1) dispositivi di protezione individuale;

2) automezzi/mezzi di trasporto su strada;

3) impianti per l'abbattimento di emissioni o rilasci nocivi all'esterno degli ambienti di lavoro;

4) hardware, software e sistemi di protezione informatica ( eccetto quelli dedicati all'esclusivo ed essenziale funzionamento dei sistemi utili al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza);

5) mobili ed arredi;

6) adempimenti relativi alla valutazione dei rischi;

7) manutenzione ordinaria degli ambienti di lavoro;

8) mero smaltimento dell'amianto;

9)costi del eprsonale interno;

Le domande potranno essere inoltrate a partire dal 21 Gennaio 2014 ed inderogabilmente fino alle ore 18,00 del 08 Aprile 2014.

Invitiamo gli interessati a  visionare l'avviso pubblico e a contattare i nostri Uffici.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 09 Gennaio 2014 09:35 )