La tragica alluvione che ha colpito la Sardegna lo scorso novembre, con il suo pesante bilancio di vittime e danni materiali, economici, ambientali, ha riproposto in tutta la sua drammatica portata le
disastrose conseguenze di fattori come il dissesto idrogeologico, il consumo del suolo, la cementificazione dissennata.

 


La Fondazione Banco di Sardegna in collaborazione con l’associazione culturale Dromos di  Oristano sì è fatta promotrice di un grande evento musicale in programma sabato 31 maggio a Cagliari presso l'arena Grandi Eventi Sant'Elia, con la prestigiosa direzione artistica del jazzista Paolo Fresu, che coinvolgerà molti tra i migliori rappresentanti della musica italiana senza distinzione di generi e prenderà simbolicamente il titolo di Sardegna chi_ama - Musica e cultura per ri_costruire il futuro.


Tutti gli artisti saranno presenti a titolo gratuito. Hanno risposto alla chiamata solidale:


Alice, Luca Aquino, Samuele Bersani, Marco Carta, Raffaele Casarano, Ascanio Celestini, Claudio Coccoluto, Lella Costa, Geppi Cucciari, Gaetano Curreri, Cristiano De André DevilQuartet, Eugenio Finardi, Paolo Fresu, Raphael Gualazzi, Luigi Lai, Elena Ledda, Neri Marcorè, Piero Marras, Franca Masu, Menhir, Gavino Murgia, Gianna Nannini, Neonelio, Orchestra Teatro Lirico Cagliari, Mauro Pagani, Omar Pedrini, Perturbazione, Francesco Renga, Ron, Antonello Salis, Salmo, Sikitikis, Stadio, Amii Stewart, Tazenda, Gianmaria Testa, Paola Turci, Celso Valli, Ornella Vanoni, Lavinia Viscuso


Legacoop Sardegna, dopo aver promosso una raccolta fondi destinato alle cooperative sarde colpite dall’evento calamitoso, che ha visto una grande adesione da parte di tutto il mondo della Cooperazione, vuole contribuire anche a questa ulteriore manifestazione di solidarietà, dando il proprio patrocinio all’iniziativa.


Il grande concerto verrà trasmesso in diretta da Rai Tre nazionale e sarà l’ultima tappa di un viaggio nei temi ambientali grazie anche alla realizzazione di una puntata di Ballarò con il supporto giornalistico di Giovanni Floris e di altri esperti.

 

Legacoop invita tutti i soci delle cooperative aderenti a partecipare.

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 04 Giugno 2014 14:00 )