Smart&Start Italia  è un incentivo del Ministero dello Sviluppo Economico che con il DM 24 settembre 2014, ha rinnovato le agevolazioni per le start-up innovative estendendole all’intero territorio nazionale.

A partire da lunedì 16 febbraio 2015 è possibile presentare la domanda.

Smart&Start Italia è una misura a sportello, le domande sono valutate in base all’ordine di arrivo e non ci sono graduatorie. La dotazione finanziaria è di oltre 200 milioni di euro, le agevolazioni saranno concesse fino a esaurimento dei fondi.

 

L'incentivo è rivolto:

1) alle START UP INNOVATIVE - società di capitali  costituite da non oltre 48 mesi che offrono servizi ad alto valore tecnologico e innovativo;

 

2) alle PERSONE FISICHE - che intendono costituire una start up innovativa. 

Ageolazioni concesse:

 

1) mutuo senza interessi il cui valore può arrivare sino all'80% delle spese ammissibili ( max 1.200.000,00 ) nel caso in cui la compagine sociale sia costituita da giovani e/o donne o un dottore di ricerca rientrato dall'estero;

2) mutuo senza interessi il cui valore può arrivare sino al 70% delle spese ammissibili ( max 1.050.000,00) negli altri casi. 

Una quota a fondo eprduto le per start up localizzate in Basilicata, Siclia, Sardegna, Campania e Puglia o nei territori del cratere sismico che restituiscono sono l'80% del mutuo agevolato. 

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito di riferimento:

http://www.smartstart.invitalia.it/site/smart/home.html

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 04 Marzo 2015 11:31 )