L'Assessorato al turismo della RAS ha pubblicato un avviso pubblico diretto allo sviluppo della filiera nautica e al consolidamento delle reti tra le imprese del settore.

Ammontano a 950 mila euro i finanziamenti messi a disposizione per le aziende operanti all'interno dei porti turistici della Sardegna, concessi in regime de minimis finalizati a promuovere lo sviluppo del prodotto turistico tematico "turismo nautico della Sardegna".

Finalità dell'intervento:

 

1) consolidare, sviluppare e/o creare reti o aggregazioni tra imprese operanti nel settore del turismo nautico secondo una logica di offerta complessiva dei servizi strutturata attraverso la previsione di punteggi premiali;

 

2) rivitalizzare gli ambiti territoriali costieri nei quali sono localizzate le attività dedicate alla nautica di diporto;

 

3) destagionalizzare la domanda ovvero incrementare i flussi turistici nei periodi di media e bassa stagione inalzando il tasso di utilizzazione dei servizi offerti.

Gli interventi ammessi sono di due tipologie:

Linea A - sostegno alla creazione/sviluppo di reti di imprese operanti nell'ambito del turismo nautico. I raggruppamenti possono essere composti da imprese turistiche sia da imprese operanti in altri ambiti economici. I raggruppamenti dovranno proporre un progetto di potenziamento e adeguamento delle proprie strutture e deis ervizi turistici offerti idoneo ad incrementare la loro competittività in funzione delle specificità del prodotto turistico tematico "Turismo nautico" della Sardegna.

Linea B- Progetti di potenziamento e adeguamento delle strutture e dei servizi delle imprese operanti nell'ambito del turismo nautico. Le imprese dovranno proporre un progetto di potenziamento e adeguamento delle proprie strutture e dei servizi turistici offerti idoneo ad incrementare la loro competititvità in fuznione delle psecificità del prodotto turistico tematico Turismo nautico della Sardegna.

Le domande dovranno essere trasmesse entro il 30 giugno 2015 esclusivamente via pec. 

Si invitano gli interessati a consultare l'avviso pubblico. 

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 25 Maggio 2015 14:04 )