Parte il conto alla rovescia per gli incentivi di Invitalia rivolti ai giovani fino ai trentacinque anni e alla donne che vogliono avviare PMI.

Dal 13 Gennaio 2016 sarà attiva la nuovo misura ( sostitutiva dell'autoimprenditorialità di cui al D.Lgs 185/2000 Titolo I) denominata "Nuove Imprese a Tasso Zero" che mette a disposizione 50 Milioni di euro.

La misura, attiva su tutto il territorio nazionale, è rivotla alle imprese partecipate in prevalenza da donne o da giovani tra i 18 e 35 anni, costituite in forma societaria da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda.

Anche le persone fisiche possono richiedere il finanziamento a patto che costituiscano la società entro 45 giorni dall'eventuale ammissione alle agevolazioni.

  

Gli incentivi ( concessi nei limiti del regolamento de minimis) prevendono un finanziamento agevolato della durata massima di 8 anni che può coprire fino al 75% delle spese totali. Le imprese dovranno coprire il resto del piano di investimento.

Sono finanziabili le iniziative per:

1) produzione di beni nei settori dell'industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli;

2) fornitura di servizi alle imprese e persone;

3) commercio di beni e servizi;

4) turismo.

Sono considerati di particolare rilelvanza i settori turistico- ricettivo e l'innovazione sociale.

Le domande potranno essere inviate da l prossimo 13 gennaio 2016 esclusivamente on line sul sito di Invitalia e saranno esaminate secondo l'ordine di presentazione. 

La circolare del Mise del 09 ottobre 2015 descrive le modalità di presentazione, i dettagli sugli incentivi e i criteri di valutazione. 

 

Ultimo aggiornamento ( Martedì 17 Novembre 2015 12:43 )