Legacoop Cagliari attraverso l'organizzazione di un convegno che si terrà a Cagliari


SABATO 7 MAGGIO alle ore 09:00
presso la sala convegni della Fondazione di Sardegna - Via San Salvatore da Horta


si propone di dare inizio a un processo partecipativo riunendo in un unico tavolo i portatori di interesse locale del problema randagismo sardo: Regione Sardegna; Enti Locali; Sanità pubblica veterinaria; veterinari liberi professionisti; organizzazioni operative sul territorio (associazioni no profit e cooperative) in una condivisioni di intenti per confrontare le proprie esperienze, le criticità e le difficoltà che si incontrano quotidianamente.

 

Dopo oltre 20 anni dalla Legge Regionale 21/1994, promulgata in attuazione della Legge quadro in materia di randagismo L.281 del 1991, il fenomeno tende ad aumentare: i canili sono saturi, le istituzioni disarmate e i cittadini impotenti davanti a situazioni quotidiane di complicata risoluzione.

Vogliamo promuovere un confronto con lo scopo di avviare un percorso utile alla costruzione di una soluzione di carattere integrato che individui i problemi, le opportunità, gli obiettivi e gli scenari del territorio e definisca una serie di azioni da attuare per ridurre il randagismo canino nel territorio provinciale e regionale.
Questo perché? Perché il crescente numero di cani vaganti, se non adeguatamente contrastato, pone gravi problemi:
- Di salute pubblica e dell'ambiente in quanto vettori di malattie,
- Socio economici per i costi del mantenimento dei cani nei canili,
- Di incolumità dei cittadini con riferimento alla sicurezza personale e stradale,
- E in ultimo, ma non per importanza l'aspetto etico di tutela del benessere animale.
Il fenomeno è estremamente complesso e per la sua risoluzione risulta imprescindibile un'approfondita conoscenza delle specifiche problematiche, il coinvolgimento e il coordinamento dei diversi soggetti tale da creare una sinergia di interventi utili al suo contrasto.

L'obiettivo finale sarà fare sintesi per un efficace e costruttivo apporto alla revisione delle direttive in materia di lotta al randagismo e protezione degli animali d'affezione affinché la loro applicazione possa concretamente arginare il fenomeno garantendo il benessere di cani e gatti randagi in quanto esseri senzienti.

In allegato programma dell' evento

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 09 Maggio 2016 11:49 )