L’Assessorato al Lavoro ha reso noti i tempi e le modalità di presentazione delle domande per la richiesta dei contributi in conto occupazione a favore delle cooperative sociali di tipo B ( art. 19 L.R. 16/97) secondo la nuova disciplina indotta dalla D.G.R. 69/21 del 23/12/2016).

L’avvio delle presentazione delle domande di partecipazione decorre dalle ore 10,00 del 01/03/2017 sino alle ore 24,00 del 31/03/2017.

Come noto, Il finanziamento ha ad oggetto il rimborso delle retribuzioni erogate dalla Cooperativa sociale a ciascun socio lavoratore nella misura del 50 per cento della retribuzione prevista dal contratto  collettivo nazionale di categoria oppure nella misura dell’80 per cento per ciascun socio appartenente alle categorie di persone svantaggiate di cui all' articolo 4 della legge n. 381 del 1991, il cui elenco è precisato nelle linee guida alla compilazione stilate dalla RAS.

Novità rispetto agli anni passati è che ogni cooperativa sociale può chiedere fino ad un massimo di € 60.000,00 nella propria domanda di partecipazione. Eventuali cifre ulteriori verranno ridotte d’ufficio entro tale limite.

Sono state modificate anche le procedure di inoltro della domanda rispetto al passato. Infatti la nuova procedura si articola in quattro fasi:

FASE I: Domanda di partecipazione;

FASE II: Elenco provvisorio;

FASE III: Invio della documentazione comprovante il diritto al contributo;

FASE IV: istruttoria della documentazione da parte del Servizio istruttore e sua conclusione.

La domanda di ammissione dovrà essere predisposta e sottoscritta dal legale rappresentante della cooperativa sociale, utilizzando esclusivamente e a pena di inammissibilità, lo schema cui all’allegato 1, debitamente compilata e firmata  dovrà essere poi scannerizzata e inviata in allegato via PEC, unitamente al documento di identità del legale rappresentante all’indirizzo:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

La PEC dovrà avere il seguente oggetto: “soc. coop. sociale…………… domanda di partecipazione contributo in conto occupazione ex art. 19, l.r. 16/97 - annualità 2017”.

La Ras precisa che al fine di rendere più leggera la mail e prevenire il blocco o il malfunzionamento del sistema informatico PEC, è obbligatorio lasciare il testo della mail in bianco e dunque va inserito solo il file in pdf allegato con la domanda di partecipazione (allegato 1) unitamente al documento di identità del legale rappresentante.

Soltanto dopo la determinazione Ras che approverà l’elenco degli ammessi in via provvisoria ( FASE II), ciascuna cooperativa dovrà presentare,  entro dieci giorni dalla comunicazione regionale, la documentazione richiesta dalla regione e debitamente elencata nelle linee guida sulla base degli allegati * pubblicati sul sito regionale ( FASE III).

Gli Uffici Legacoop Cagliari sono a disposizione delle associate per qualsiasi informazione e/o chiarimento.

Â

Ultimo aggiornamento ( Martedì 28 Febbraio 2017 16:50 )