In data 03/12/2010 sono state pubblicate nel sito della Regione Sardegna le nuove linee guida per l’attivazione dei Piani di Inserimento Professionale.

Molteplici le novità rispetto alla vecchie linee guida del 2005.

 

Di seguito alcune delle principali nuove regole:

  • ai fini dell’attivazione del PIP, in via generale, non è prevista la condizione che il soggetto utilizzatore abbia almeno un dipendente a tempo indeterminato e pieno; comunque il soggetto utilizzatore deve garantire la presenza di una persona esperta (tutor) all’interno del contesto lavorativo di riferimento, in grado di seguire il giovane nel percorso formativo – lavorativo. Le funzioni di tutor devono essere assunte da un dipendente a tempo indeterminato (eccetto per le ditte individuali e società di persona).
  • non possono essere inseriti in PIP i giovani che hanno svolto un rapporto di lavoro, subordinato o parasubordinato, presso il soggetto utilizzatore, eccetto il caso di rapporto di lavoro cessato antecedentemente la data di pubblicazione del bando e di durata non superiore ai tre mesi; inoltre possano beneficiare del PIP i giovani che abbiano già svolto un tirocinio presso il soggetto utilizzatore;
  • il PIP oltre ad avere durata di 6 mesi con orario full time di 40 ore settimanali, potrà altresì avere durata di 1 anno con orario part time di 20 ore settimanali;
  • il monte ore complessivo rimane di 960 ore, ma è prevista la misura fissa di 760 ore lavorative e 200 ore di formazione;
  • l’indennità mensile, da corrispondersi da parte del soggetto utilizzatore, rimane della misura di Euro 619,20 per il full time semestrale e viene fissata in Euro 309,60 per il part time annuale; l’Agenzia Regionale del Lavoro rimborserà un importo pari a  Euro 374,10 per il full time e pari a Euro 187,05 per il part time, con cadenza trimestrale e sulla base di apposita richiesta inoltrata dal soggetto utilizzatore;
  • i soggetti utilizzatori che al termine del PIP stipulino col giovane beneficiario un contratto di lavoro subordinato di durata maggiore o uguale ai 2 anni, hanno diritto ad un incentivo economico pari a Euro 2.500,00 da corrispondersi a seguito della formalizzazione dell’assunzione e per i successivi 2 anni, purché alla data del ricevimento dell’ stanza vi siano fondi disponibili.

 

Attualmente non è ancora possibile procedere con l’attivazione dei PIP; entro 60 giorni dalla data di pubblicazione dell’Avviso (03/12/2010) verrà messo a disposizione degli interessati, nel sito internet della Regione Sardegna, un apposito spazio web all’interno del quale i giovani ed i soggetti utilizzatori potranno caricare i propri dati, quale condizione indispensabile per poter accedere allo strumento PIP.

Appena sarà disponibile lo spazio di cui sopra, si darà tempestiva comunicazione e si forniranno tutte le indicazioni utili e l’assistenza necessari per l’attivazione dei PIP.

L’Avviso e le linee guida sono scaricabili dal sito della Regione Sardegna – Servizi al cittadino – Bandi (link diretto: www.regione.sardegna.it/j/v/28?s=1&v=9&c=46&c1=46&id=22679).

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 03 Gennaio 2011 17:04 )